Maurizio Marchetto

m marchettoSono nato a Venezia il 16 Aprile 1948. Vi ho sempre risieduto anche se la mia professione - dirigente d’azienda - mi ha portato spesso in giro per il mondo. All’epoca del liceo, grazie alla passione trasmessami da quello che diverrà poi mio suocero, mi sono avvicinato alla voga: all’epoca era una scelta inusuale visto che le barche con voga alla veneta si contavano, forse, sulle dita delle mani. Ho partecipato a due edizioni della “Regata di S. Martino” da cui ebbe poi origine la Vogalonga: erano anni “pioneristici” in cui, tuttavia, si prendeva coscienza della necessità della difesa dell’ambiente acquatico elemento imprescindibile di Venezia. Nel 1975, incuriosito, ho partecipato alla prima “Vogalonga”: un’esperienza indimenticabile e straordinaria che mi ha entusiasmato a tal punto da spingermi a non perderne più una. Naturalmente i compagni di voga e i tipi di imbarcazione sono cambiati ma è rimasto intatto lo spirito di partecipazione a difesa del nostro ambiente e della nostra Città. La “Vogalonga” costituisce un’iniziativa importante che dimostra come, attraverso le giuste idee, si possano creare le condizioni per la sopravvivenza e lo sviluppo delle attività tradizionali e della stessa Città: prima del 1975 la cantieristica e le società remiere languivano: oggi esse sono rinate e accanto alle gloriose ” Bucintoro” e “Querini” operano moltissime remiere che tramandano questo antico modo di andar per laguna.