Paolo Pizzolotto

p pizzolottoSono nato a Venezia il 9 Giugno 1948. Risiedo a Mestre dal novembre 1959. Ho lavorato in banca e dal 2006 sono in pensione. Ho iniziato a frequentare l’ambiente lagunare all’inizio degli anni ’70 ed è stato un amore a prima vista. Ho iniziato a vogare in quegli anni e la prima Vogalonga in cui ho coinvolto mio fratello, mio cognato ed un amico, è stata un’impresa! A cominciare dalla barca, una topeta di 7 metri con le linee di un ferro da stiro. Quell’anno mi sono iscritto alla società Canottieri Mestre (di cui sono ancora socio) ed ho cominciato ad affinare la tecnica remiera. Ho partecipato alla Vogalonga con barche di tutti i tipi, sia di voga alla veneta che all’inglese. La soddisfazione più grande è farla da solo a la valesana! Le motivazioni per cui ho cercato di fare tutte le edizioni della Vogalonga sono le stesse che mi spinsero a partecipare alla prima:
1) amore per l’ambiente lagunare. La laguna si gode e si capisce soltanto nel silenzio dell’andare a remi, nella fatica dell’andare contro il vento e contro la corrente, nello spettacolo dei suoi numerosi panorami che variano ora per ora, giorno per giorno e stagione per stagione.
2) Lotta senza quartiere al moto ondoso.